Euribor.it

 Tassi Oggi
  • EURIBOR [16/08/2017] 1 Mese -0.37    3 Mesi -0.33    6 Mesi -0.27    1 Anno -0.16   
  • EURIRS [14/08/2017] 5 Anni 0.21   10 Anni 0.85   15 Anni 1.25   20 Anni 1.42   25 Anni 1.48   30 Anni 1.51   

News

Anziani (e non solo), la guida dell’Abi contro le truffe

Anziani (e non solo), la guida dell’Abi contro le truffe
maggio 24
09:15 2017

Attenzione ai rendimenti troppo facili e senza rischio, diffidare di chi chiede via email i propri accessi al conto corrente online, non essere abitudinari quando ci si reca in banca. Questi, in sintesi, i punti contenuti nella guida diffusa dall’Associazione bancaria italiana che dispensa consigli pratici per evitare brutte sorprese.

Un vademecum, che come riporta direttamente l’Abi sul suo sito web, “si rivolge soprattutto alle fasce di popolazione più esposte al rischio di truffa e va ad affiancarsi agli strumenti e alle iniziative di formazione e informazione messe a punto dagli specifici Comitati di coordinamento, istituiti in questi mesi presso le Prefetture di tutto il Paese nell’ambito del protocollo firmato nel maggio del 2016 col Ministero dell’Interno. Obiettivo dell’accordo rafforzare la collaborazione tra banche e Forze dell’ordine per tutelare gli anziani e quanti hanno una scarsa educazione finanziaria, grazie ad una ancor più efficace azione di contrasto e prevenzione dei fenomeni criminali come truffe, frodi, furti”.

Quando ci si reca in banca, non essere “abitudinari”, per esempio andando in filiale a prelevare sempre allo stesso giorno e alla stessa ora e facendo sempre lo stesso percorso. Mai mostrare agli sconosciuti soldi o documenti della banca, come estrati conto o bancomat. Meglio farsi accompagnare in banca da un familiare o da una persona di fiducia quando si deve versare o prelevare una somma di denaro importante.

Quando si accede al sito internet della banca, attenzione a conservare con cura i codici di accesso ai servizi online della banca e ricordarsi di modificare spesso la password che permette di accedere al conto corrente. Accedere all’home banking solo ed esclusivamente attraverso il sito ufficiale della banca controllando che nell’indirizzo nella barra di navigazione corrisponda a quello del vostro istituto. Installare e aggiornare spesso i programmi di protezione sui dispositivi utilizzati e segnalare alla banca qualsiasi anomalia, ad esempio se ricevete email sospette che invitano ad accedere all’internet banking.

Non prestare mai la carta di credito o il bancomat e custodire con cura il proprio codice PIN, meglio se imparato a memoria ed evitare di comunicarlo ad altri. Quando si digita il codice, fare attenzione a non essere osservati e in ogni caso coprire la tastiera.

Investire i propri risparmi verificando sempre che l’intermediario sia un soggetto abilitato a svolgere l’attività finanziaria. Non consegnare mai contanti alla persona che propone l’investimento. Solo assegni o bonifici e intestati esclusivamente a favore della banca o della società finanziaria.
E ricordarsi, a rendimenti elevati corrispondono rischi elevati.

Controllare sempre con attenzione l’estratto conto, accertarsi che tutte le uscite del conto corrente siano state realmente effettuate, chiedere chiarimenti alla banca per qualsiasi dubbio di spesa eccessiva e segnalare ogni presunto errore.

Condividi

CALCOLA IL TUO MUTUO