Euribor.it

 Tassi Oggi
  • EURIBOR [27/02/2017] 1 Mese -0.37    3 Mesi -0.33    6 Mesi -0.24    1 Anno -0.11   
  • EURIRS [27/02/2017] 5 Anni 0.10   10 Anni 0.68   15 Anni 1.07   20 Anni 1.23   25 Anni 1.31   30 Anni 1.32   

News

Facebook avrà la sua banca. Zuckerberg alla conquista del mondo finanziario

Facebook avrà la sua banca. Zuckerberg alla conquista del mondo finanziario
novembre 25
14:30 2016

Facebook avrà la sua banca. Grazie all’autorizzazione della Banca centrale d’Irlanda, il social network di Zuckerberg potrà operare come servizio di pagamento digitale all’interno dei Paesi dell’Unione europea.

Ai clienti della futura banca, di cui non è stato ancora rivelato il nome, verrà data la possibilità di trasferire denaro nello stesso Paese Ue e tra nazioni diverse ed effettuare depositi su conto corrente.

È facile immaginare che la nuova società bancaria del social network diventerà un colosso finanziario a livello globale. Erano due anni che Facebook aspettava l’autorizzazione della Central Bank of Ireland. Mentre negli Stati Uniti gli utenti di Facebook potevano già trasferire denaro attraverso l’applicazione di Messenger gratuitamente grazie alla partnership con PayPal, oggi in Europa il social network diventa indipendente e inevitabilmente farà concorrenza alla stessa holding di servizi di pagamento digitale.

Non sarà vita facile neanche per le “vecchie” carte di credito. Milioni di clienti preferiranno effettuare il pagamento di prodotti e servizi tramite social network, probabilmente più pratico, veloce ed economico.

Ma la prima conquista della “Facebook Bank” potrebbe essere il mondo dei money transfer, l’enorme business dei trasferimenti all’estero. I numeri sono impressionanti: ogni anno i lavoratori residenti all’estero inviano nei rispettivi Paesi di origine circa 500 miliardi di dollari. In alcuni Stati le commissioni arrivano al 30% e Facebook potrebbe sbaragliare la concorrenza entrando nel mercato con fee più basse dei competitor grazie ai suoi quasi 2 miliardi di utenti attivi.

Un’altra opportunità per Facebook potrebbero essere gli “unbanked”, i 2,5 miliardi di persone nel mondo che non hanno rapporti bancari e usano i contanti come unica forma di pagamento, ma che in futuro potrebbero cambiare idea e utilizzare la moneta digitale del social network più famoso del mondo.

Condividi

Articoli Correlati

CALCOLA IL TUO MUTUO