Euribor.it

 Tassi Oggi
  • EURIBOR [25/09/2017] 1 Mese -0.37    3 Mesi -0.33    6 Mesi -0.27    1 Anno -0.17   
  • EURIRS [25/09/2017] 5 Anni 0.22   10 Anni 0.86   15 Anni 1.27   20 Anni 1.45   25 Anni 1.52   30 Anni 1.55   

News

Manipolazione tasso Euribor, condannate tre banche. Quali effetti sui mutui?

Manipolazione tasso Euribor, condannate tre banche. Quali effetti sui mutui?
gennaio 03
11:09 2017

Nel 2013 l’Antitrust Ue aveva sanzionato per oltre un miliardo di euro quattro banche, Barclays, Deutsche Bank, Rbs e Société Générale, che avevano ammesso di aver manipolato illecitamente il tasso di riferimento del mercato interbancario europeo, l’Euribor. Le indagini andarono avanti per JPMorgan, Credit Agricole e Hsbc, che non avevano ammesso il coinvolgimento. A distanza di qualche anno, anche questi 3 istituti dovranno pagare una multa per un totale di 485,4 milioni di euro. La Commissione Ue ha imposto una sanzione di 337,2 milioni di euro a JPMorgan, 114,6 milioni a Credit Agricole e 33,6 milioni a Hsbc.

Secondo l’Antitrust Ue, guidata da Margrethe Vestager, le banche coinvolte si scambiavano tra di loro informazioni sensibili violando le regole europee sulla concorrenza. Tra il 2005 e il 2008, JPMorgan, Credit Agricole e Hsbc guadagnavano sulle transazioni finanziarie avendo un accordo illegale per manipolare e influenzare le quotazioni dell’indice Euribor, utilizzato oltre che per i mutui a tasso variabile, anche per moltissimi prodotti finanziari.

La manipolazione del tasso Euribor ha avuto conseguenze sul corretto calcolo dei mutui? Premettiamo che stiamo parlando solo dei mutui a tasso variabile ancorati all’Euribor. Sono dunque esclusi i mutui a tasso fisso.

Per ora, resta difficile calcolare la correttezza del tasso applicato dalle banche in quanto il provvedimento di condanna della Commissione Ue non ha pubblicato i dettagli delle transazioni illegali. Non si conoscono pertanto i giorni della manipolazione, né di quanto sia stato alterato il dato (sia in rialzo o ribasso). Non è possibile quindi stimare la perdita (o il guadagno) di ciascun mutuatario.

Alcuni sostengono che il tasso totale del mutuo applicato in quel periodo (dal 2005 al 2008) potrebbe essere nullo, e in questo caso si dovrebbero ricalcolare i tassi con quelli sostitutivi per legge.

Noi continueremo ad informarci e a riferirvi eventuali sviluppi su questo tema, segnalandovi approfondimenti, articoli sul web ed eventualmente consigliandovi come muoversi, anche attraverso Consulenti esperti in materia.

 

 

Condividi

CALCOLA IL TUO MUTUO