Euribor.it

 Tassi Oggi
  • EURIBOR [25/09/2017] 1 Mese -0.37    3 Mesi -0.33    6 Mesi -0.27    1 Anno -0.17   
  • EURIRS [25/09/2017] 5 Anni 0.22   10 Anni 0.86   15 Anni 1.27   20 Anni 1.45   25 Anni 1.52   30 Anni 1.55   

News

Il nuovo Arbitro per le controversie finanziarie

Il nuovo Arbitro per le controversie finanziarie
gennaio 09
14:44 2017

L’Arbitro per le controversie finanziarie (Acf) è il nuovo organismo istituito presso la Consob. All’Arbitro bancario finanziario (Abf) già operativo per le controversie sui servizi bancari, si affianca quello per i servizi di investimento per garantire maggior trasparenza ai risparmiatori, che da oggi potranno risolvere i loro problemi in via stragiudiziale senza dover andare per vie legali.

L’Arbitro per le controversie finanziarie è stato istituito per effetto della direttiva comunitaria 2013/11, con lo scopo di fornire agli investitori uno strumento agile ed efficiente per la risoluzione di eventuali torti subiti dagli intermediari finanziari.

L’attività dell’Acf è totalmente gratuita e le decisioni saranno prese entro il termine massimo di 90 giorni.

L’Arbitro per le controversie finanziarie e l’Arbitro bancario hanno come obiettivo comune principale quello di far sapere agli investitori, ai risparmiatori e ai clienti delle banche che possono contare su un giudizio tecnico imparziale, rapido e poco costoso per risolvere le loro controversie, contribuendo ad arricchire una giurisprudenza omogenea per i casi futuri.

Ricordiamo che il ricorrente può rifiutare il parere dell’Arbitro e rivolgersi alla magistratura ordinaria. Naturalmente le decisioni del nuovo organismo avranno un peso importante in caso di interpretazioni future, vista l’autorevolezza tecnica del giudizio.

Dal 9 gennaio è operativo il sito dell’Arbitro per le controversie finanziarie, tramite cui sarà possibile presentare domande di arbitrato in via telematica, che dovrebbe rendere più snella la procedura.

Condividi

CALCOLA IL TUO MUTUO