Calcola il tuo mutuo
Tassi di usura ottobre/dicembre 2014

La Banca d'Italia stabilisce trimestralmente ai sensi dell'art. 2 della Legge n° 108 del 7 marzo 1996, come modificato dal D.L. 70/2011, i tassi massimi d'interesse per un prestito o per un finanziamento superati i quali subentra il reato di usura, che non può essere superiore al 25% del tasso effettivo globale medio registrato nel trimestre precedente a cui si aggiunge un margine di ulteriori 4 punti percentuali.

La differenza tra il limite e il tasso medio non può superare gli 8 punti percentuali. 

 

La Banca d'Italia stabilisce trimestralmente ai sensi dell'art. 2 della Legge n° 108 del 7 marzo 1996, come modificato dal D.L. 70/2011, i tassi massimi d'interesse per un prestito o per un finanziamento superati i quali subentra il reato di usura, che non può essere superiore al 25% del tasso effettivo globale medio registrato nel trimestre precedente a cui si aggiunge un margine di ulteriori 4 punti percentuali.
La differenza tra il limite e il tasso medio non può superare gli 8 punti percentuali.
 
Tassi di interessi medi per i mutui nel periodo
1 gennaio – 31 marzo 2012
con applicazione dal 1 luglio al 30 settembre 2012:

Tassi di interessi medi per i mutui nel periodo 1 aprile – 1 giugno 2014 con applicazione dal 1 ottobre al 31 dicembre 2014:

 

Mutui con garanzia ipotecaria Tassi medi Tassi soglia di usura
Tasso fisso 4,85% 10,0625%
Tasso variabile 3,66% 8,5750%