Tassi Oggi
  • EURIBOR [17/11/2017] 1 Mese -0.37    3 Mesi -0.33    6 Mesi -0.28    1 Anno -0.19   
  • EURIRS [17/11/2017] 5 Anni 0.21   10 Anni 0.86   15 Anni 1.27   20 Anni 1.44   25 Anni 1.53   30 Anni 1.56   

News

Assicurazioni mutuo obbligatorie, tutto quello che c’è da sapere sulle polizze casa

Assicurazioni mutuo obbligatorie, tutto quello che c’è da sapere sulle polizze casa
ottobre 14
17:17 2017

Quando si richiede un mutuo spesso ci si chiede quali siano le assicurazioni obbligatorie e quali no. Facciamo chiarezza. Se si acquista un immobile con un mutuo, l’unica assicurazione obbligatoria è la polizza scoppio e incendio, che protegge l’immobile garantito da ipoteca contro numerosi eventi quali incendio, scoppio, fulmini ed esplosioni.

In caso di evento negativo che provochi un danno all’abitazione, la compagnia assicurativa rimborserà il valore pari al costo di ricostruzione dell’immobile o il suo valore commerciale o valore di ricostruzione (in base alle condizioni contrattuali), in modo che il mutuo con la banca venga automaticamente estinto.

Il costo della polizza deve essere indicato nell’Isc (Indice sintetico di costo) ai fini della trasparenza per il cliente.

L’assicurazione scoppio incendio ha solitamente una durata pari agli anni del mutuo. Si può pagare la polizza in un’unica soluzione, versando l’intero premio il giorno del rogito, oppure annualmente o ancora dilazionando l’importo nella rata mensile del mutuo. Nel primo caso, al momento della vendita dell’immobile prima della naturale scadenza del finanziamento, si ha diritto al rimborso della parte del premio non utilizzato.

In caso di surroga, l’assicurazione legata al mutuo può essere trasferita anche al nuovo istituto di credito (con il cambio del beneficiario) oppure si può decidere di estinguere la polizza e accenderne un’altra, anche con un’altra compagnia assicurativa.

In genere, l’assicurazione scoppio e incendio sul mutuo viene emessa dalla banca che eroga il finanziamento tramite una compagnia assicurativa proposta dallo stesso istituto di credito. Ma è bene ricordare che le banche, a partire dal 1 luglio 2012, in base al Regolamento Isvap n. 40, hanno l’obbligo di proporre al mutuatario almeno due preventivi di altrettanti gruppi assicuratrici diversi non riconducibili agli stessi istituti di credito e di concedere il tempo necessario al cliente di valutare sul mercato eventuali migliori proposte.

Assicurazioni obbligatorie e assicurazioni facoltative. Come detto, l’unica assicurazione obbligatoria quando si sottoscrive un mutuo è la polizza scoppio e incendio. Ma sarebbe opportuno non escludere a priori altre polizze, che anche se non sono obbligatorie per legge, possono rappresentare una valida garanzia contro potenziali imprevisti a tutela del mutuatario e della sua famiglia.

Tra le più importanti citiamo la polizza a protezione del reddito, che tutela il contraente nel caso di perdita del lavoro e garantisce il pagamento delle rate del mutuo alla banca, l’assicurazione sulla vita, che copre i costi del mutuo in caso di malattia, infortuni, decesso del mutuatario, ovvero tutti quegli eventi che possano mettere a rischio il pagamento delle rate del mutuo. In caso di morte l’assicurazione sulla vita estingue completamente il mutuo, tutelando così gli eredi del defunto.

Condividi